Home Traversate oceaniche
Findomestic Banca
Interviste su Caterpillar

Technical sponsor

Antal
Bamar
Bellotti
BSI
Ciel et Marine
CLS
Corderia Militare
Imac srl
IQ Solar.com
Molino Mercanti
Mugnaini Group
Nauticom
Navicarte
NKE
Plastimo
Ritchie Navigation
SafeMarineNanotechnologies
San Francisco Yacht Club
Superwind
Teci
Telemar
Tiber Mast
Viking
Walder Bome

Alessandro intende ringraziare
in particolar modo:

Prof. Salvatore Bommarito, Arch. Mario Virano, Alberto Monaco, dr. Giuseppe Polizzi, Ispettorato Territoriale Sicilia, COSPAS / SARSAT (Bari), Salpancore (Palermo), Kannad, Mc Murdo, Yokohama Bayside Marina (Japan), Centro Velico Balestrate, Prof. Robin Candau, Prof. Philippe Grise, Prof. Alain Groslambert, Lega Navale Italiana, Federazione Italiana Vela, Tecno Team (Palermo), Nautica del Porto-Porto Garibaldi, Antonio Farinelli, Stefano Trombelli, Luca Rizzi, ESPACE MER - Les Sables d'Olonne, PORT OLONA - Les Sables d'Olonne,  Picchio - Pietro Matteucci, Alessandra e Massimo Giardini, Lega Navale Italiana Sciacca, Lega Navale Italiana Bari, Lega Navale Italiana Crotone, Lega Navale Italiana Agrigento, Lega Navale Italiana Castellammare del Golfo

Giri del mondo e Traversate oceaniche

Traversate oceaniche

2013: TRANSAT JACQUES VABRE, OCEAN MASTERS CHAMPIONSHIP;

2012-2013: Giro del mondo, Vendée Globe. Alessandro ha completato l'Everest della Vela oceanica, la regata per solitari attorno al mondo (in solitario senza scalo e senza assistenza www.vendeeglobe.org) all'undicesimo posto su 20 barche alla partenza.

2009-2010: Giro del mondo, in solitario, senza scalo e senza assistenza su una barca a vela di 6 metri e mezzo (ad oggi la piccola della soria ad aver completato la circumnavigazione con le stesse regole del Vendée Globe), in completa autosufficienza energetica e alimentare. La circumnavigazione di Alessandro è stata omologata dal World Sailing Speed Record Council/International Sailing Federation come primato assoluto mondiale. 

2006 - Record del Mondo - traversata dell’Oceano Pacifico settentrionale in solitario da Yokohama a San Francisco, senza scalo e senza assistenza nella categoria “20 feet sport” con omologazione WSSRC/ISAF
Nel mese di agosto 2006 ha conquistato un Record del Mondo e  Primato assoluto mondiale (World Record and Initial Record) nella categoria “20 feet sport” (barche a vela non abitabili inferiori a sei metri di lunghezza) del World Sailing Speed Record Council / International Sailing Federation (WSSRC/ISAF) portando a termine la traversata dell’Oceano Pacifico settentrionale in solitario da Yokohama a San Francisco, senza scalo e senza assistenza. Allo stato attuale è l’unica persona al mondo a poter vantare un WORLD RECORD IN SOLITARIO in tale categoria, probabilmente la più impegnativa, in termini di difficoltà di navigazione, che sia mai stata riconosciuta dal World Sailing Speed Record Council. Miglia nautiche su ortodromia: 4482.
2006

2002 - Primato Assoluto Mondiale - prima Traversata in solitario dell’Oceano Atlantico su catamarano non abitabile a vela inferiore a sei metri, senza scalo e senza assistenza nella categoria “20 feet sport” con omologazione WSSRC/ISAF
Rotta: Las Palmas de Gran Canaria - Pointe à Pitre Guadeloupe - Antille francesi. Miglia nautiche su ortodromia: 2700.

Alessandro Di Benedetto è il detentore del Primato mondiale di traversata atlantica su catamarano non abitabile. Ad oggi Alessandro è l’unico navigatore ad aver mai attraversato in solitario l’Oceano Atlantico e l’Oceano Pacifico su un catamarano senza cabina inferiore a 6 metri ed è il solo ad aver conquistato un Record del Mondo in solitario nella categoria “20 feet sport” a seguito di una traversata oceanica (omologazione internazionale del World Sailing Speed Record Council / International Sailing Federation WSSRC/ISAF). Alessandro Di Benedetto è inoltre il primo navigatore, e ad oggi il solo, ad aver attraversato in solitario e con omologazione del WSSRC/ISAF  l’oceano su un vero catamarano da spiaggia, un Hobie cat di 5.96 metri di lunghezza. 

Su tratte simili in Atlantico, vedi la Dakar-Guadeloupe (Guadalupa), si confrontano sporadicamente, per vedere omologato il record di velocità, equipaggi costituiti da due persone. Non sono mancati in passato eventi drammatici e casi in cui l’equipaggio, costituito da due velisti ha fatto naufragio o ancora un caso meno noto in cui un velista ha nascosto all’ente omologatore ed alla stampa di avere al seguito una, se non due… barche come scorta , una davanti a precederlo ed un’altra dietro, pronte ad intervenire in caso di necessità, di certo questo è lontano dall’essere un bel esempio di correttezza e sportività…

Notizie sull'argomento

Naufragati nell'Atlantico Miceli
Record rotta Dakar Guadalupa
Caccia al record catamarano in Atlantico
Sfida?
Alessandro Di Benedetto detiene il primato record di traversata dell'Oceano Atlantico in solitario nella categoria "20 feet sport" del WSSRC/ISAF.
Avventura?
Salvi
Tratti in salvo è la cosa più importante
Cargo
Nave
Alessandro Di Benedetto è primatista mondiale della traversata atlantica in solitario su catamarano non abitabile.


2002


Altre traversate effettuate su mini-catamarani a vela non abitabili senza assistenza:


2001 - Italia-Isole Canarie in solitario, senza scalo; Miglia nautiche percorse: oltre 1700

1993/1992 - TRANSATLANTICA (in coppia); Miglia nautiche percorse: oltre 2300

1992 - (in coppia) Italia-Spagna (Partecipazione del catamarano all'Esposizione Universale - Siviglia, EXPO '92);­­ Spagna-Isole Canarie; Isole Canarie-Isole del Capo Verde; Miglia nautiche percorse: oltre 2200



 
Sponsors