Home Gestione Homepage Leggi gli sms di Alessandro Di Benedetto
Findomestic Banca
Interviste su Caterpillar

Technical sponsor

Antal
Bamar
Bellotti
BSI
Ciel et Marine
CLS
Corderia Militare
Imac srl
IQ Solar.com
Molino Mercanti
Mugnaini Group
Nauticom
Navicarte
NKE
Plastimo
Ritchie Navigation
SafeMarineNanotechnologies
San Francisco Yacht Club
Superwind
Teci
Telemar
Tiber Mast
Viking
Walder Bome

Alessandro intende ringraziare
in particolar modo:

Prof. Salvatore Bommarito, Arch. Mario Virano, Alberto Monaco, dr. Giuseppe Polizzi, Ispettorato Territoriale Sicilia, COSPAS / SARSAT (Bari), Salpancore (Palermo), Kannad, Mc Murdo, Yokohama Bayside Marina (Japan), Centro Velico Balestrate, Prof. Robin Candau, Prof. Philippe Grise, Prof. Alain Groslambert, Lega Navale Italiana, Federazione Italiana Vela, Tecno Team (Palermo), Nautica del Porto-Porto Garibaldi, Antonio Farinelli, Stefano Trombelli, Luca Rizzi, ESPACE MER - Les Sables d'Olonne, PORT OLONA - Les Sables d'Olonne,  Picchio - Pietro Matteucci, Alessandra e Massimo Giardini, Lega Navale Italiana Sciacca, Lega Navale Italiana Bari, Lega Navale Italiana Crotone, Lega Navale Italiana Agrigento, Lega Navale Italiana Castellammare del Golfo

Leggi gli sms di Alessandro Di Benedetto

Martedi 20 luglio 11:30
Incrociato delfini che hanno cambiato rotta e sono rimasti mezz'ora con me. Belle riprese video sott'acqua.

Martedi 20 luglio 2010  6:53
Ancora 176 milglie nautiche da percorrere. Vento da Sud sui 5 kt. Quindi ancora 48 h di navigazione per arrivare alla Nouch Sud.

Sabato 17 luglio 2010   13:31
Sempre in compagnia dei delfini. Numerosi cargo e una sola barca vela.
Le ultime fritelle .....per riparare alla mancanza di vento.

Venerdi 16 luglio  2010   21:35
Oggi di nuovo i delfini con me. Molte barche da pesca. Eolico ko dopo il frangente che ha corricato la barca.

Martedi 13 luglio 2010     20:23
Indossato tuta stagna. Onde di 6 metri, frangenti, mare tutto bianco. Findomestic per il momento reagisce bene. OK a bordo.

Domenica 12 luglio 2010     21:30
Il colpo di vento è passato, adesso pioviggina. Senza pilota automatico, éolico blocato e poco sole per ricaricare in modo ottimale le batterie. Contatto VHF con skipper barca a vela francese che fa rotta Azzorrre/Inghilterra.
Delfini da 24 ore sempre con me :)

Sabato 10 luglio  2010    18:20
Code zero del 6,50 di Fabrice riparato!
Aspetto il colpo di vento per questa notte.
Per il momento vento da SSW 10/12 kts. Pressione 1022hpa in calo. Ok a bordo.

Venerdi 9 luglio  2010  13:20
Code zero strappato  questa notte. Cucito questa mattina, gennaker riparato. Cambusa per ancora ... 4 mesi ....ma senza più caffé  :) !.

Giovedi 8 luglio 2010
Strappato il migliore gennaker ...finite le planate a 8,5 nodi! Pioggia, vento in aumento, ho ridotto le vele.
 
Mercoledi 7 luglio 2010   23:47
Da stamattina vento leggero, cammino adagio sui 2/2,5 nodi.... Balene, delfini et capodogli. Cargo a meno di 100m dritto davanti, nessuna risposta al VHF, impossibile leggere suo nome perchè fa quasi notte.

Martedi 29 giugno 2010
48 ore in assenza totale di vento. I delfini mi fanno compagnia.

Lunedì 28 giugno 2010
Avvistata una balena stamattina. Pìù tardi ho visto al largo dei delfini cacciare un branco di pesci. Un piccolo gruppo di orate è venuto a rifugiarsi intorno alla barca. E "hop", una presa con l 'amo, e "zac" un'altra infilata con la balestra. Preparazione della bottarga: uova di pesce, sale, sole. Sarà pronto per questa sera. A mezzogiorno filetti di orate con olio d'oliva, prezzemolo del giardino e  verdure liofilizzate.

Sabato 26 giugno 2010     10:  26 (UTC +2H))
34°55' N / 34° 43' O
Otto mesi di navigazione intorno al globo, non stop, senza assistenza, un disalberamento, un "rematâge", due passaggi dell'equatore, alcune brevi conversazioni con lontani skippers e capitani di cargo, incontri con i delfini, le balene, gli albatros, gli oceani in tutti i loro stati, ed il viaggio continua fino a Les Sables d'Olonne!

Venerdi 25 giugno 2010    15:22
Sono andato a vedere da vicino un oggetto galleggiante che avrebbe potuto essere un battello di salvataggio, ma fortunatamente era  una grande boa alla deriva coricata.
Vento debole. Bella tartaruga appena passata a babordo solo il tempo per fare alcune foto. Tutto  bene a bordo.

Sabato 12 giugno 2010
Bello spettacolo per Alessandro questa notte offerta dai delfini che si evolvono in mezzo al plancton attorno alla barca, dei veri acrobati!
Stamattina una banco di tonni si  è avvicinato un poco troppo vicino alla barca. Pescato un bell'esemplare di 3 kg, tagliato a filetti, saltato in padella con salsa di pomodoro, prezzemolo, un pizzico di sale, olio di oliva "siciliano", accompagnato con pasta "al dente", ovviamente, senza dimenticare il caffè!

Mercoledì 9 giugno
Allungato il bompresso. Le corrente contraria è meno forte, ma le piccole onde incrociate  rendono in questo momento la navigazione scomoda. Il vento è tornato sui 8/10 ciò  permette a Findomestic  di tenere una media sui 4 nodi durante queste ultime 24 h.

Lunedì 7 giugno 2010
Oggi temporali, fulmini ed acquazzone. I venti instabili girano da Nord/Est  a Sud/Est a Sud/Ovest di continuo, obbligano a frequenti manovre sul ponte, ma tutto va bene a bordo.
"L'importante è di arrivare in buone condizioni con la barca in buono stato ...tranne l'albero... ma questo, piccolo, è molto carino :) dovrebbe piacere agli alunni della scuola elementare, visto che la barca è ancora piu piccola!"
Prima della partenza, al pontile del Vendée Globo di Port Olona, gli alunni della scuola elementare di Les sables d'Olonne, avevano trovato "questa strana barchetta gialla molto bella".
(Da quel giorno loro seguono Alessandro e tutte le settimane aggiornano la sua posizione sulla grande carta murale della loro aula scolastica)

Domenica 6 giugno 2010
UNIVERSAL GREEN un cargo che fa la strada Singapore/Danimarca, ha apena incrociato  la rotta di Alessandro, a solo 50 metri di distanza. Nuova foto mandata dal suo capitano, questa volta sono ben due piccoli punti bianchi nel mezzo del grande blu. Dopo il protocollo di uso in alto mare:
contatto via  VHF, dare l'identificazione della barca e dello skipper, la sua strada, (da dove si viene e dove si va) la sua andatura, la sua velocità, ed il suo capo, Alessandro ha potuto conversare piacevolmente col capitano, quest'ultimo era molto sorpreso di trovare questa  piccola barca su queste latitudini.

Venerdì 4 giugno 2010
Il "pot au noir" in cui si trova Alessandro, gli permette di dare corso ai suoi talenti di cuoco. La cambusa "Ritorno Atlantico" gli aveva riservato delle sorprese piacevoli, conteneva delle mandorle. E' bastato  fare caramellizare dello zucchero, di aggiungere le mandorle, stendere il tutto, aspettare che tutto raffreddasse ed ecco il dessert del giorno  pronto. Per la cena ci sarà merluzzo alla salsa Rugen con riso.

Giovedì 3 giugno 2010
Un piccolo punto bianco nel mezzo del grande blu....!
Il grande spi di Findomestic nel mezzo dell'atlantico....!
E sì è ciò che si vede su una foto spedita dal capitano dell'ANEMONA, cargo con padiglione del Panama che ha incrociato la rotta di Alessandro martedì scorso.
Prima foto dalla sua partenza delle Sables d'Olonne, grande emozione per noi, e con un po di immaginazione si vedrebbe quasi Alessandro a bordo!

Mercoledi 2 giugno 2010   13:14
Una lunga bolina ha preceduto il passaggio dell'Equatore. Navigo ora in latitudine nord.
La barca che avanza da sola autogovernandosi con le vele, il gioco dei delfini, la sorpresa dei respiri di balene la notte, variopinti pelagici che seguono la scia e guizzano verso il cielo, le parole del mare, ogni giorno diverse, l'anima dello scafo che s'infiamma solcando il dorso dell'Oceano, le stelle ed i frammenti taglienti di luce che mi abbracciano nel segreto dell'immensità dell'abisso, il sale ed il sole che scaldano il cuore. Tutto questo, per me , è poesia.

Sabato 29 maggio 201012:23
Il vento è tornato dopo 48 hdi calma, Findomestic avanza al traverso sotto gennaker con venti  d'Est di 15/18 kts.
Questa notte:  "Verso l'una cargo ad alcune centinaia di metri. OK contatto VHF. Ha cambiato rotta. OK a bordo."

Mercoledì 26 maggio 201019:18
Senza vento, dunque "dolce fare niente"  a bordo, tutte le  vela calate. Ascoltando musica latina, siesta, un po di pesca sub acquea con arbalète. "C'erano  un centinaio di orate sotto la barca e anque altri pesci  coloratissimi." Arpionata  una bella orata, (1 m di lunghezza ), la maggior parte è finità sotto sale ed il resto nel  piatto con cuscus,  verdure liofilizzate e  harissa, senza dimenticare il caffè.
La barca dopo lo scontro con un tronco d' albero non è stata "ammacata." Dunque tutto va bene, il morale è sempre eccellente.

Venerdì 21 maggio 2010   13:29
Qui un poco piu vento 6/10kts, la barca va solo senza pilota automatico, economizzo l'energia. Barca a vela a vista, una barca "Damien", partita da Ushuaia in direzione delle Azzorre. Stessa rotta, stessa velocità per il momento!

Mercoledi 19 maggio 2010   20:14
Oggi, bagno ai Tropichi in un'acqua a 27°C, il tempo anche di verificare che la carena  è pulita. Di ritorno sul ponte per provare la nouva randa, ritagliata e adattata alle misure del nuovo "piccolo" albero di Findomestic Banca. Ancora alcuni ritocchi da fare. Il tempo di passare all'orto per raccogliere le insalate, aggiungere del tonno, delle cipolle e la cena è pronta!

Lunedi' 17 maggio  2010       23:03
Al tramonto, complice il vento leggero, sono riuscito a fare qualcosa per me eccezionale date le condizioni in cui mi trovo: il pane. Da domani dovrei poter issare nuovamente il gennaker e far rotta verso l'Equatore.

Sabato 15 maggio 2010    13:28
Avvistate a sinistra le isole de Trindade e Martin Vaz situate al largo del Brasile. La notte rivedo l'Orsa Maggiore... e da questa mattina anche le nuvole piccole e basse degli Alisei.

Venerdì 14 maggio 2010     12:21
Oggi mare meno caotico. Pioggia... fresca per la doccia :-) ! Nella notte segnale cargo a 800m, ma nessuna risposta al VHF. Vento sui 10 kt ed ondata contraria. Avanzo lentamente con "piccola" randa.

Giovedì 13 maggio 2010   12:25
Stamattina a colazione muesli, latte e caffè ben caldo. Tempo burrascoso, fulmini e lampi. La tempesta tropicale mi passa appena a sud. Il mare é caotico. Tutto bene a bordo.

Martedì, 4 2010   18:09
Ieri vento da WNW velocità 8 knt sotto spinnaker. Un po di faccende domestiche e il bucato, dopo essere passato dal barbiere per barba e capelli. Da ieri sera vento più debole da NW  sui 10/5 nodi, di bollina con genoa e fiocco. Tutto  bene a bordo, la temperatura risale!

Giovedi 29 aprile 2010   19:52
"Passaggio a nord dei 40 gradi di latitudine sud avvenuto circondato da fulmini ma con una bella andatura di lasco,poi unaluminosa e surreale luna piena ha macchiato di luce il Mare Oceano..., abbracciando la barca e la sua scia di stelle".

Mercoledi 28 aprile 2010    09:23
"Ieri, grosso colpo di vento. Tutto bene a bordo. Oggi temperature piacevoli, fuori 13° e  17° all' interno della barca"

Venerdì 23 aprile

"Grazie a tutti coloro,che so essere numerosi,che hanno inviato messaggi d'incoraggiamento. Si tratta per me di vere e importanti "fonti rinnovabili" :-) di energia. Un abbraccio virtuale :-)" Alessandro

Giovedì 22 aprile 201000:44
Neve con piccoli cristalli di neve stellati con sei punte. Un grosso delfino a incrociato la mia strada. Sempre masse di alghe più larghe della superficie della barca. Il vento vortica di continuo dunque cambio spesso le vele, è difficile  riposarsi ma tutto va bene. Tè caldo sotto "Sugar ice"!

Mercoledì 21 aprile 2010    12:37
Alcuni grossi frangenti questa notte. Albero non in acqua ma quasi ...questa notte. Una volta barca a 70° lato babordo. Solo trinchette, mura a  tribordo. Velocità circa 5 kts, prua NNE. La temperatura notturna -6°C, passaggio a 0°C di giorno. Arrivo a conservare all'interno una temperatura tra 7° e 12°. Io OK

Martedì 20 aprile 2010      09:18
Notte con piccoli colpi di vento da SE tipo tormenta. Adesso più stabile da SE/SSE. Pressione atmosferica  in salita verticale

Domenica 18 aprile 2010   21:38
Per festeggiare il mio passaggio del Capo Horn stasera festa a bordo: Champagne al fresco, con "foie gras" e pasta ai funghi con panna!

Domenica 18 aprile 2010    16:02
Sono sempre a sud di Capo Horn, nevischio a bordo sta mattina, temperature sui 0°c e circa +6°c dentro la barca. 5 kts con gennaker OK. Un buon latte caldo, un espresso e via!

Sabato 17 aprile 2010 01:00
CABO DE HORNOS doublé aujourd'hui 16 avril 2010 à 20:58 h,soit 00:58 UT du 17

Venerdi 16 aprile 2010    20:13
Isole Diego Ramirez in mira ( in vista). Mare caotico ... vento idem. Freddo e grandine. Il vento gira come un segnavento da N a NW con raffiche e acquazzone. Barca e skipper OK

Mercoledi 14  aprile 2010   15:28
In questo momento burrasca, vento 37/40 nodi, piu forte di ieri sera, numerosi grossi frangenti e colpi di cannone. Pressione in diminuzione

Martedi 13 aprile 2010   16:00
Ho passato la notte e questo mattino  senza vela facendo une media di 5,5 nodi. Issato il gennaker a 90°. Barometro in discesa, depressione in arrivo. Vento freddo ma io OK. Prima colazione con muesli e latte caldo. Fra poco un capuccino!

Domenica 10 aprile 2010     00:32
Allestito albero di fortuna, provo adesso, per mantenere una velocità accettabile, ogni sorta di combinazione di vele in varie posizioni. Una balena è apparsa, a sinistra della barca, ieri all'imbrunire. Le è poi passata sotto ed è emersa a circa 20 metri a dritta con un possente sfiato. Sembra, ma non sono solo qui... Cabo de Hornos, dritto di prua, si avvicina sempre più...!

Giovedi 8 aprile 2010    13:50
Connessioni dell'anemometro al pilota automatico OK. Questa notte velocità massima sui 10 nodi...! Buona velocità media queste ultime 24h sui 5,5 nodi. Provo tutte le vele per "addomesticare" la mia nuova attrezzatura.

Mercoledi 7 aprile  2010   12:57
Ancora parecchi lavori da fare per rimettere tutto in ordine ed affrontare il Capo Horn nelle migliore condizioni. La barca ed io OK.

Lunedi 5 aprile 2010     08:34
Colpo di vento abbastando forte. Barca ok. Adesso vento forte passato. Un buon pranzo caldo e vado ha provare a dormire.

Domenica 4 aprile  2010    08:20
Boma, sartie, sostegno della boma, etc. rimessi a posto con la "piccola" randa di soccorso ed una mano di terzaroli. Randa strappata e stecche rotte, ho bisogno di tempo e buon meteo per ripararla, ed anche é troppa grande per questo nuovo albero.

Venerdi 2 aprile   2010    14:13
Lavorato senza tregua ai cavi d'acciaio, rimangono gli ultimi due da preparare.
Produzione d'energia con eolica e alcuni pannelli solari.

Venerdi 2 aprile  2010      01:59
L'albero é a posto. Pranzo in fretta, dopo comincerò a fissare tutto e preparare i cavi d'acciao per le sartie.

Mercoledi' 31 mars  2010   21:37
Ho appena terminato la riparazione della base del piede d'albero sopra la coperta, con époxy, carbone attivo e piccolo fornello (fabbricato con i preziosi consigli di Alberto Romano) e l'aiuto del sole, per cuoccere a 32°. Adesso un piccolo "break", per pranzo: taboulé e acqua dolce fatta con il dissalatore. Penso do provare ad alzare l'albero riparato domani pomerriggio quando l'époxy sarà catalizziata. Strada verso  NW nel senso dei correnti e del vento.

lunedi 22 marzo 2010     02:15

Bel sole in questi giorni nell'immensità dell'Oceano Pacifico. Nessun avvistamento di navi dal sud Atlantico..... Rari anche gli uccelli. Ogni tanto un albatros solitario viene a farmi visita. Terra più vicina: l'Isola di Pasqua 1000 miglia più a nord. Il mio Findomestic Banca è in perfette condizioni, naviga con un bel passo con lo spinnaker issato ed io mi sento, al momento, più riposato ed in forma di quanto non lo fossi alla partenza .

mercoledi 17 marzo 2010   21:06
Bolina stretta sull'onda lunga del Pacifico. Ho appena fatto ingresso nel fuso orario UT - 8h. Abbandonati temporaneamente gli Urlanti per i Ruggenti, inizio a scandire il mio avanzamento non più con le miglia percorse ma con quelle che mi separano da Capo Horn...

giovedi 11 marzo 2010    20:59
Albero in acqua nella burrasca di ieri. Oceano a volte bianco... Piegato il sostegno del segnavento dell'autopilota che ho messo a posto questa mattina salendo in testa d'albero. Nessun danno rilevante alla barca. Io sto bene."

lunedi 8 marzo 2010    08:23
Oggi giornata di grandi riparazioni alle vele, in particolare allo spi grande strappatosi questa mattina. Ora è notte e sto navigando con lo spi intermedio.La barca, con il suo avanzare sull'acqua ricca di plancton, mi offre lo spettacolo di "calde" scie iridescenti che squarciano il freddo del buio.

sabato 6 marzo  2010  21:50
Le buone condizioni di ieri con vento a 20 nodi al traverso mi hanno consentito di recuperare il sonno perduto nei giorni di maltempo.Il mio "Findomestic Banca" è in ottime condizioni e mi offre entusiasmanti cavalcate sulle onde dell'Oceano.Ho fatto ingresso nel fuso orario UT -10h.Tra qualche ora dovrebbe iniziare un periodo di calma vento di 15 ore circa che impiegherò a riparare le vele.

giovedi 4 marzo 2010   08:06
Questa mattina il miglioramento delle condizioni meteorologiche è coinciso con l'arrivo di un albatros venuto a sorvolare la barca.Non appena sarà possibile farlo,ho vele da cucire e contatti di pannelli fotovoltaici da tentare di ripristinare.Oggi dopo giorni di pioggia incessante e vento forte, finalmente alcune ore di sole e bel vento per far strada.

martedi 02 marzo 2010    00:02
Burrasca da NE/NNE al momento.Ieri ho avvistato altre foche.Da qualche ora sono entrato nel fuso orario UTC -11h.


domenica 28 febbraio 2010    07:45
"Passata la burrasca. Le onde dello tsunami che dovrei incrociare,stando alle mie conoscenze di geologo,non mi causeranno problemi e non dovrei neanche accorgermene dal momento che mi trovo in mare aperto con alti fondali.
Auguri a Federica e Andrea per la nascita di Alessandro".

sabato 27 febbraio 2010    14:03
Oggi è un giorno particolare. Scortato dagli albatros e a poche miglia dalle isole degli Antipodi e Bounty, attraverso il meridiano 180 gradi (12h20 UTC del 27 Feb,00h20 del 28 per me). Da alcuni minuti navigo in longitudine ovest.

mercoledi'  24 febbraio 2010     01:41
Giornata ricca d'incontri quella di oggi. Questa volta l'ho sorpresa io la foca. L'ho colta mentre dormiva,pancia all'aria,sotto il sole del mattino.Poi,complice l'assenza di vento,diversi albatros son venuti a far salotto accanto la barca. Ho avvistato infine una coppia di foche.Sono riuscito a filmare tutto questa volta!

martedi 23 febbraio  2010    05:58
"Burrasca finita.Non è stato possibile raggiungere l'isola Stewart per ripararmi dal vento.Con sola tormentina(piccola vela triangolare da tempesta) la barca partiva in surf facendomi sentire come un tappo di champagne a Capodanno! Velocità massima registrata in questi giorni: 20,5 nodi! Stento a crederci. Ho approfittato della fine della burrasca per cucire gli ennesimi squarci apparsi nel fiocco.Le pale dell'elica dell'idrogeneratore si sono spezzate.Le ho rimpiazzate con quelle piů piccole di rispetto.
Oggi un'altra bellaemozione: stavo portando a bordo la cima dell'idrogeneratore quando è emersa una foca! Questa volta niente carezze, si vede che andava difretta. Ha nuotato per alcuni secondi in scia avvicinandosi alla barca. Ci siamo guardati e salutati, poi si è immersa sotto la carena e non l'ho più rivista.
Ora andatura di bolina stretta e bordi per risalire di latitudine e cercare di entrare nel flusso di vento da W indicatomi da Romain Lucat et Yves Parlier che qui approfitto per ringraziare e salutare.
E adesso...il Pacifico.

giovedi' 18 febbraio  2010   04:04
Percorse oltre 13.000 miglia dalla partenza. Sono a metà strada in termini di distanze. Da oggi, a ogni onda, Les Sables d'Olonne è sempre più vicina.

giovedi' 18 febbraio  2010   02:18
Avvistate balene questa mattina. Rotta verso sud Isola Stewart per ridossarmi e proteggermi dal vento della tempesta prevista per domenica

martedi 16 febbraio 2010    03:20
Calma di vento. Mi sono immerso per controllare carena e timone. Carena in buone condizioni di pulizia e timoni in ordine. L'acqua, oltre ad essere un po'fredda, è torbida.

domenica 14 febbraio 2010   09:40
Tempesta in arrivo per mercoledì. Rotta verso il Mar di Tasmania per evitarne la parte più violenta, poi farò rotta per passare a sud della Nuova Zelanda ed iniziare il "grande balzo" del Pacifico. Risolto guasto a idrogeneratore. Cucito strappo nel "code zero" (vela di prua). Oggi qualche ora di calma di vento. Ne ho approfittato per preparare delle frittelle!

martedi 9 febbraio 2010   09:01

Per il momento ha venti che soffiano a 18/22 nodi. Ci sono 15 °c all'interno della barca, la temperatura esterna è di 14 ° C e l'acqua di 9,5 ° C. Gli ultimi 'albatro  l' hanno lasciato una settimana fa e l'ultimo soffio delle balene è stata nell'Atlantico sud

martedi 9 febbraio 2010   08:10
Cielo coperto ma bel vento per avanzare bene. Saluto da qui e ringrazio ancora chi da terra si occupa della meteo e del "routage": Romain Lucat,Yves Parlier,Sébastien Roubinet, Pierre Lasnier.

martedì 09 febbraio 2010 03:34
Issato per diverse ore il gennaker riparato. Tempo fa si era inspiegabilmente strappato in due parti. Cucito per giorni diversi metri. Spero che la riparazione tenga il più a lungo possibile.è una vela importante anche per i venti di questi giorni.Tra non molto sarò sullo stesso meridiano di Yokohama.Un saluto va al Yokohama Bay Side Marina (www.ybmarina.com) di cui sono Membro onorario.

domenica 7 febbraio    
Bene a bordo. Bella andatura. Mare formato ma OK. A pranzo oggi: paella, cioccolato e fra poco cafè.

sabato 6 febbraio 2010 08:14
Pioggia, vento 30/34 nodi ma ok camino bene. Quando le 7h in Italia, qui le 14 h (fuso orario UT+8h, quindi +7h); Tutto bene a bordo.

domenica 24 gennaio 2010    4.03
Cammino adagio… mare caotica, strana, grossa, rispetto al vento, tipo nord Pacifico. Grossi frangenti di lato ieri sera e stanotte ma nessun danno ok.Tutto a posto,l'éolica sempre a posto.Ok

sabato 23  gennaio 2010   8.10
Randa con una mano di terzaroli e il genoa. Planate sui 10,5 nodi.  Ok a bordo. Proviste ok, divisi tra oceani... ho ancora marmellata e noci. Ricetta del oceano Indiano: 1 bicchiere de couscous, 1 bicchiere di purè di patate,peperoncini rossi a volontà,1 dado di brodo di pollo, olio d'oliva di Salvatore,acqua bollente.

venerdì 22 gennaio 2010 9.29
Oggi vento ok ma continuano le brutte sorprese con le nuove vele. Trovati buchi anche nel CODE ZERO usato pochissimo e un piccolo strappo anche nella randa. Completata la cucitura del gennaker. Fuso orario UT+6

venerdì 22 gennaio 2010 09.20

Ieri  bei frangenti  e qualche "cannonata" sul lato ma ok. Adesso tutto bene, molto meno freddo che  ieri

mercoledì 20 gennaio 2010 8.13
Vento leggero al momento. Grande Spi. Stasera dovrebbe rinforzare. Cucio. Temperatura in barca 6° C, acqua a 3.5° C. Barca ed io ok.

martedì 19 gennaio 2010 12.04
Bene a bordo. Nessuna falla...Acqua dolce, quindi piovana e condensa. Gran dormita stamattina. A parte qualche isola, la terra più vicina è l'Antartide.... Ho praticamente completato metà della traversata dell'Oceano Indiano. Entro fine mese potrei doppiare il secondo dei tre Capi: Leeuwin (Australia sud occidentale) da lì vi saranno 7200 miglia di Pacifico prima di Capo Horn ... Riprendo a cucire il gennaker.


lunedi 18 gennaio 2010 9.36
Ho scoperto acqua nella sentina. Devo spostare alcuni bidoni di viveri , etc per sapere da dove provienne. Ieri grosse sbandate! Ma niente di preoccupante

Lunedi 18 Gennaio 2010  08:22
"Tutto bene a bordo, faccio rota verso il 52° Sud"
Questa notte,in assenza di vento, ha ammainato la randa per lasciaresi scarrocciare per 3 ore. Ne ha approfittato per dormire bene al caldo nel sacco a pelo.
Alessandro è entrato in contatto via radio con Alex, skipper australiano del "Mirribilla", un veliero di 10 m partito dal Inghilterra per raggiungere Sydney via Hobart.

domenica 17 gennaio 2010 9.03
Oggi tre piccioni con una fava: fuso ora rio UT (UNIVERSAL TIME) +5h, passaggio a sud delle Kerguelen e Cinquanta Urlanti. Vento forte ma onda al momento non caotica quindi ok, buona velocità. Prossimo traguardo per me i 90 est da Greenwich ovvero, un quarto della circumnavigazione del Antartico

sabato 16 gennaio 2010 21.20
Oltrepassati i Cinquanta Urlanti...poco fa. Poche miglia ancora e sarò a sud delle Kerguelen. Rotto un altro pilota. Cucio vele... Freddo ma ok al momento. Mi avvicino a fuso orario UTC+5(ITA +4). Io sto bene


martedì 12 gennaio 2010 01.11
Romain ha ricevuto info su no iceberg in zona. Virata di bordo in poppa,punto sui 47S per evitare calo di vento previsto per domani. Poi dovrò risalire di latitudine perché si prevede grossa bassa pressione per il fine settimana. Ora the caldo e riposo. Sta albeggiando. Sto entrando nel fuso orario UTC+4, quindi se a Roma sono le 12h00 da me sono le 16h00.

lunedì 11 gennaio 2010 23.57
Sveglio stanotte per passaggio Isole Crozet che sto lasciando a 10 miglia a sinistra in questa gelida notte australe...Colpo di vento, sembra.

lunedì 11 gennaio 2010 10.34
Temperature basse e visibilità quasi nulla per nebbia. Rischio iceberg...! Risalgo un po' di latitudine. Sto passando a circa 30 miglia a sud delle Isole Crozet, inclusa Isola dei Pinguini.


domenica 10 gennaio 2010 3.14
10 gen. Barca ed io bene al momento. Burrasca e poi passaggio fronte con vento forte. Temperatura acqua 4C, aria 5/10C.

domenica 10 gennaio 2010 3.26
Rotta per passare a sud delle Isole Crozet,l'Isola dei pinguini...Rotta per i Cinquanta urlanti...
Frangenti e onde a volte imponenti, c'è da star attenti a non farsi strappar via sopratutto in manovra di notte che si vedono meno.

mercoledì 6 gennaio 2010 12.02
Colpi di vento previsti nei prossimi giorni. Mi trovo a 140 miglia a NW delle Isole del Principe Edoardo and I'm dancing with the Albatros...!

sabato 2 gennaio 2010 - 22.15
Ok a bordo. Giornata di cambi di vele e di rotta. Prevista burrasca per Epifania. Regalo della Befana...meglio il carbone

mercoledì 30 dicembre 2009 20.33
Oggi giornata di riparazioni. Grande strappo ad uno spi e sistemati due pannelli fotovoltaici. Sei o sette forse non vanno più. Contatti corrosi. Forse so come risolvere ma serve la barca asciutta... Vedrò domani.150 miglia per attaccare l'Indiano. Spero per Capodanno di doppiare Capo Agulhas (a est di C. di Buona Speranza) e cambiare oceano...:-). Io sto bene.

sabato 26 dicembre 2009 22.00

Soffioni vaporosi di balene, colpiti dalla luce radente del sole,si stagliano come colonne luminose sull'orizzonte bruno di nubi e sfilano, danzando, verso l'occaso, mentre con la barca, passo dopo passo, ci regaliamo il sogno del grande Oceano australe".

martedì 22 dicembre 2009 21.40
Burrasca sembra finita ma rimane mare grosso e qualche frangente "spiritoso"... che gioca a sbatacchiare... la barca. Cerco di rimettermi in rotta.

domenica 20 dicembre 2009 14.20
1200 miglia da Cape Town e 300 dal gruppo delle Isole di Tristan da Cunha. 25-30 nodi di vento, onde sui 4 metri. Se il vento mi assiste, per Capodanno potrei doppiare Capo di Buona Speranza (dovrei passarvi alcune centinaia di miglia a sud). Barca ed io ok.

domenica 13 dicembre 2009 21.35
Genoa con gli stessi difetti(cattiva qualità) di tessuto della tormentina. Trovato squarciato e con tanti punti pronti a strapparsi. Riparato con toppe. Continuano le noie al pilota che va in tilt a ripetizione. Io almeno sto bene. Cambiato rotta,ora andatura al gran lasco per circa SSE. Spi issato,faccio slalom per evitare i continui groppi.

Giovedì 10 dicembre 2009 ore 21.20
Rotta adesso ad est per evitare maltempo(bassa pressione) in arrivo in questa zona. Oggi insalata con cipolla,  germogli e tonno in scatola.

domenica 6 dicembre 2009 16.10
Ho trovato la tormentina (usata pochissimo) completamente squarciata. Ne ho altre due ma sono arrabbiato perché le vele sono state pagate più che bene. Un pilota fuori uso. Per il resto mare e vento contrari. Continua la bolina. A parte questo, il resto va bene

venerdì 4 dicembre 2009 20.50
Poco fa grandi sfiati di balene 300 metri verso prua ma non vi è stato modo di filmare. Si sono immerse e poi sono scomparse.

venerdì 4 dicembre 2009 20.54
Continua la lunga bolina. Barca sbandata di 30,40 gradi,bisogna puntellarsi bene per preparar da mangiare o fare un the .Tutto bene a bordo.

venerdì 4 dicembre 2009 20.58
Poche ore fa incrociata nave a 400 metri. Non sembrava reale, sembrava come disegnata in un fumetto. L'anticiclone del Sud Atlantico fa le bizze e si sposta velocemente; a causa di ciò mi toccherà fare tutto il Sud Atlantico di bolina e probabilmente doppiare Capo di Buona Speranza molto a sud, oltre i Quaranta Ruggenti.

 
Sponsors